lunedì 5 febbraio 2018

3 febbraio 2018: Creatori di storie @Polo

Sabato scorso 3 febbraio ci siamo dati appuntamento al Polo per il secondo appuntamento CoderDojo Pavia della stagione, durante il quale i ninja si sono divertiti a imparare a creare:
- videogiochi con Scratch
- app con AppInventor
- siti con HTML5
- vestiti carnevaleschi ricchi di tecnologia
- percorsi e sfide con Sapientino
A Scratch, dove si sono ritrovati i ninja al primo approccio con CoderDojo, ma anche gli affezionati di questo versatile strumento, si è giocato a nascondino sulla luna.
Monica ha spiegato i concetti di base di HTML per chi si cimentava per le prime volte i questo laboratorio, mentre un altro gruppo di ragazzi, utilizzando le sushi card Intermediate ed il libro "Create with Code" della CoderDojo Foundation hanno proseguito il progetto iniziato la scorsa volta e approfondito alcuni concetti e tecniche.
A DressCode i ninja si sono cimentati nella realizzazione di un vestito di carnevale
 a tema di supereroi: Batman e Gufetta :-)
realizzando anche i circuiti con ago e filo conduttivo per far accendere i led nelle loro super tute.
Ad AppInventor  i ninja hanno realizzato la App Gatti Spaziali: un gioco dove il protagonista deve scappare dal cattivo e nello stesso tempo raccogliere monete nello spazio. I ninja hanno usato il giroscopio e il sensore di direzione per muovere il personaggio.
Il 17 febbraio il laboratorio proseguirà con la seconda parte del gioco
e nell'area piccoli le nostre due maestre Antonietta ed Emanuela hanno messo in campo tutta la loro creatività e competenza con i grandi tabelloni per Sapientino e Bee Bot.
I genitori hanno potuto seguire il seminario a cura di Anna Polgatti, educatrice nell'ambito adolescenza e dipendenza ed attenta esploratrice del web, dal titolo "Internet: un gioco da ragazzi?"
Potete trovare tutte le foto dell'evento sul nostro canale Flickr
Il prossimo appuntamento sarà sabato 17 febbraio sempre al Polo Tecnologico, con un corso in più: Unity 3D. Iscrizioni a partire dal 13 febbraio su coderdojopv.eventbrite.it

martedì 30 gennaio 2018

CoderDojo Pavia 20 gennaio @Polo Tecnologico Creatori di storie

Sabato 20 i nostri ninja hanno ricominciato di gran passo l'avventura CoderDojo, vestendo i passi dei creatori di storie!

I ragazzi del laboratorio Scratch si sono cimentati in un divertente gioco da personalizzare
 Nel laboratorio AppInventor si è giocato a tennis!!
con gran divertimento di ninja e mentor

Nel laboratorio di HTML i ninja si sono divisi in due gruppi: i ninja alla prima esperienza con HTML, che hanno seguito Monica nella introduzione all'argomento, ed i ninja "esperti" che hanno utilizzato in modo self service le risorse a disposizione per creare il proprio sito.
Nel laboratorio Sapientino questa volta c'è stata la possibilità di utilizzare il tablet
A DressCode i ninja hanno creato e personalizzato un accessorio, completo di dotazione elettronica, particolarmente funzionale grazie alla qualità e all'innovazione del tessuto utilizzato, in partnership con Omnipel.
Ecco un breve video che mostra una delle creazioni in opera
E la resa finale
I genitori hanno potuto seguire il seminario del sociologo  Riccardo Codevilla, che ci racconta come è andata:
<<Nella mattinata del 20 gennaio ho avuto il piacere di tenere un incontro sull’importanza delle emozioni e della creatività per adulti e bambini. Il gruppo di genitori, presente all’iniziativa, ha partecipato con grande interesse, nei lavori di gruppo proposti e con riflessioni individuali.
A fianco alla passione manifestata per l’argomento e ai piacevoli scambi di battute e risate nei momenti di gioco, si è manifestato vivo e sempre presente un dialogo/ costruttivo dibattito molto
sentito e coinvolto sulle tematiche esposte.
Un’esperienza per tutti assolutamente avvincente, con risvolti concreti nella vita quotidiana e ricca
di Stimoli.>>
Tutte le foto e video sono disponibili sul canale Flickr comPVter
Il prossimo appuntamento sarà sabato 3 febbraio h 09:30 al Polo Tecnologico: iscrizioni su coderdojopv.eventbrite.it

lunedì 15 gennaio 2018

Mettiamo al tappeto il bullismo

L'associazione comPVter aps nell'ambito del progetto Metti al tappeto il bullismo sta portando a oltre 120 ragazzi di Pavia e provincia l'esperienza Zanshin Tech.
In particolare giovedì 11 gennaio, i ragazzi della scuola Le Vele di Garlasco hanno seguito la sessione Zanshin Tech erogata dai sensei comPVter e da Stefano, uno dei fondatori della disciplina nata a Genova tre anni fa.
Ma cos'è Zanshintech? 

Ce lo racconta Claudio Canavese, presidente di Zanshin Tech aps:
Confucio ha detto "Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco", con questo spirito nascono i laboratori pratici di difesa digitale basati sul metodo Zanshin Tech.

Lo Zanshin Tech è un'arte marziale che si occupa del conflitto digitale (cyberbullismo, adescamento, stalking, truffe online, ecc) anziché di quello fisico.
Nello Zanshin Tech lo studio della tecnologia va di pari passo con l'etica e la disciplina: lo scopo, infatti, non è fornire semplice conoscenza tecnologica, bensì formare una coscienza tecnologica.
Nei laboratori organizzati dall'associazione comPVter nell'ambito del progetto Mettiamo al tappeto il bullismo, gli allievi delle scuole potranno sperimentare in prima persona alcuni di questi insegnamenti, facendo così un primo passo nel mondo della autodifesa digitale.
Conoscere e gestire la tecnologia, controllare le proprie emozioni, saper riconoscere una potenziale situazione di pericolo, sono solo alcuni dei temi che verranno trattati in classe, attraverso un duplice
percorso di esperienze pratiche e di spiegazioni frontali volto, prima di tutto, alla prevenzione; perché, come è scritto in molti testi antichi, “la vera vittoria sta nel non dover combattere affatto”.


domenica 10 dicembre 2017

2 dicembre 2017 - CoderDojo@School scuola Curie di San Martino Siccomario

Sabato 2 dicembre scorso siamo stati ospiti della scuola Curie di San Martino Siccomario per l'ultimo CoderDojo 2017 prima della festa di Natale.
Eravamo presenti con 5 laboratori per bambini e ragazzi tra i 4 e i 17 anni:
  • creare il tuo videogioco con Scratch (7-17 anni) 
  • creare il tuo videogioco con Scratch Jr in russo (4-10 anni)
  • creare il tuo videogioco 3D con Unity3D (11-17 anni)
  • creare la tua App con AppInventor (9-17 anni)
  • Dress code: creare tecnologia che puo' essere indossata (6-17 anni)
Inoltre i genitori  hanno potuto seguire il seminario sulla creatività di Riccardo Codevilla.
A Scratch i ninja sono stati accolti da Andrea e Roberto e da tutti gli altri mentor, ed hanno intrapreso, alcuni per la prima volta, l'entusiasmante viaggio che porta alla scoperta della programmazione, questa volta con un gioco a tema natalizio.

Ad AppInventor Riccardo, Andrea, Federico, Alberto (da CoderDojo Arese) e Mirko hanno accompagnato i ninja alla scoperta delle possibilità di questo versatile strumento per la programmazione di giochi ed applicazioni per il cellulare e gli strumenti portatili.
A Scratch Junior in russo Bella ha potuto spiegare ai ragazzi presenti come creare una storia o un videogioco, senza l'ausilio della programmazione scritta (e quindi senza saper leggere e scrivere).
Nel laboratorio di Unity 3D Luca ha presentato lo strumento di grafica 3D Unity utilizzando la metafora del teatro, presentando quindi la main camera, l'occhio dello spettatore, la scena, e il dietro le quinte, dove si crea lo spettacolo.
A Dress Code Laura e Natasha hanno  accompagnato i ninja nella creazione si un capo, cui è stata applicata la tecnologia, con grande soddisfazione delle partecipanti. Intanto il gruppo uovo ha proseguito l'operazione di cucito del tessuto, prima di passare alla cucitura su macchina da cucire.

Quello che ci piace sempre tanto alla scuola di San Martino è la partecipazione entusiasta delle insegnanti, che sanno mettersi in gioco, frequentando i diversi laboratori disponibili, a seconda delle proprie attitudini.
Riccardo Codevilla ci ha lasciato le sue impressioni dirette:"Nella mattinata del 2 dicembre, a San Martino Siccomario ho avuto il piacere di accompagnare un interessato gruppo di genitori alla scoperta delle Emozioni, dell’Intelligenza emotiva, attraverso concetti teorici ed esperienze laboratoriali. I temi e le riflessioni suscitate sono stati così tanti che è sorta spontanea una partecipazione entusiasta e attiva. Si è creato così un clima di condivisione, curiosità, apprezzamento e rispetto reciproco, propri di una vera e propria piccola comunità, che
spera di avere anche altre occasioni di incontro in futuro.
Un ringraziamento a ComPVter per questa opportunità non è solo doveroso, ma molto sentito."
Tutte le foto dell'evento sono disponibili qui. Vi aspettiamo allora alla festa di Natale, sabato 23 dicembre, un grande gioco Minecraft che darà modo ai ninja di cimentarsi con la programmazione a blocchi della Mojang.

25 novembre 2017 CoderDojo@School Primaria Carducci - Pavia

Sabato 25 Novembre siamo stati ospiti della scuola Carducci in concomitanza con l'open day dell'istituto di Corso Cavour.

Eravamo presenti con 8 laboratori :
  • creare il tuo videogioco con Scratch (7-17 anni) per nuovi ninja
  • creare il tuo videogioco con Scratch (7-17 anni) per ninja esperti
  • creare il tuo videogioco con Scratch Jr in russo (3-10 anni)
  • creare il tuo videogioco 3D con Unity3D (11-17 anni)
  • creare la tua App con AppInventor (9-17 anni)
  • primi approcci alla robotica con Sapientino DOC (5-6 anni)
  • Dress code: creare tecnologia che puo' essere indossata (6-17 anni)
  • creare il tuo grafitto per I Colori per la Pace (6-11 anni)

Inoltre i genitori hanno potuto seguire il seminario a cura di Pierlorenzo Castrovinci "Minori e Consapevolezza su internet".

A causa della grande affluenza di ninja abbiamo dovuto suddividere il laboratorio Scratch in due aule, una per i nuovi e una per i ninja esperti.


Questo ci ha permesso di accogliere al meglio chi approcciava per la prima volta i nostri laboratori, lasciando al contempo spazio per la sfida a quei ninja che ci seguono da più tempo.
Nel laboratorio App i ragazzi hanno potuto realizzare
e successivamente personalizzare un nuovo gioco, creato completamente da loro.
Nel laboratorio Unity i ninja più esperti si sono messi alla prova con la creazione di un videogioco in 3D e con la creazione di personaggi ed oggetti attraverso il plug-in Fungus
Nel laboratorio di graffiti tanti ninja hanno potuto "dare gas" alla propria creatività:

il risultato finale è stato splendido.

A Dress Code i partecipanti si sono suddivisi in gruppi di progetto: c'è chi prosegue la creazione dell'uovo, chi un vestito


e chi ancora ha creato accessori che ha poi personalizzato attraverso l'applicazione e la programmazione di tecnologia indossabile.



A Scratch junior a programmazione ha incontrato le lingue, il russo in particolare.
A Sapientino i bimbi più piccoli hanno potuto sperimentare i primi approcci alla robotica in un ambiente accogliente e creativo: la palestrina della scuola.


Nel frattempo i genitori hanno potuto seguire con tranquillità il seminario a cura di Pierlorenzo Castrovinci "Minori e consapevolezza su internet".
Potete trovare qui tutte le foto dell'evento.
Prossimo appuntamento sabato 2 dicembre presso la scuola Curie di San Martino Siccomario!